John Crane - Soluzioni per apparecchiature rotanti - Stratasys FDM

John Crane trasforma la produzione di attrezzaggi e ricambi di parti in metallo con la fabbricazione additiva

John Crane trasforma la produzione di attrezzaggi e ricambi di parti in metallo con la fabbricazione additiva
In una delle sedi europee di sviluppo della John Crane il nuovo team di produzione avanzata realizza stampi in 3D a supporto della linea di produzione, nonché maschere e fissaggi personalizzati a basso costo per testare rapidamente nuove idee di progetto e processi di produzione.
Fondata più di 100 anni fa, la John Crane è leader globale di soluzioni per apparecchiature rotanti. L'azienda progetta e fabbrica una vasta gamma di prodotti, tra cui sistemi e tenute meccaniche, giunti, sistemi di filtrazione e tecnologie di monitoraggio predittivo digitale. In una delle sue sedi di sviluppo in Europa, e più esattamente a Slough (Regno Unito), si realizzano attività come la produzione, il collaudo, la manutenzione e la riparazione dei prodotti.

E proprio qui, data la crescente rilevanza acquisita dalla fabbricazione additiva all'interno della gamma dei servizi offerti, nel novembre del 2018 è stato istituito un nuovo team di produzione avanzata che realizza stampi in 3D a supporto della linea di produzione, nonché maschere e fissaggi personalizzati a basso costo, consentendo agli addetti di R&S di testare rapidamente nuove idee di progetto e processi di produzione.

Il compito del team era quello di superare le difficoltà della produzione tradizionale di componenti e parti, per valutare il potenziale risparmio in termini di tempi e costi. Dopo aver testato una serie di tecnologie, l'azienda si è rivolta al partner locale di Stratasys, per acquistare una stampante 3D Fortus 450mc™. Il fattore decisivo per la scelta è stata la gamma di materiali tecnici disponibili e in particolare il Nylon 12CF FDM®, un composito avanzato per la stampa 3D che integra un 35% di frammenti di fibra di carbonio.

Le proprietà del materiale consentono infatti di eguagliare le alte prestazioni dei pezzi prodotti con metodi tradizionali, dando alla John Crane la possibilità di estendere la sua capacità di stampa in 3D a nuove applicazioni e di integrarla nelle operazioni quotidiane.

"Abbiamo investito nella Fortus 450mc perché riteniamo che sia la migliore alternativa alla lavorazione CNC di costose parti in metallo", ha detto Liam Johnston, Program Manager, Advanced Manufacturing, John Crane, Global Operations. "Queste nuove capacità hanno avuto un impatto immediato sul nostro processo di produzione. L'uso del Nylon 12CF FDM ci dà la possibilità di stampare in 3D parti con prestazioni simili a quelle prodotte con processi di lavorazione CNC".

 
Scopri altre storie di successo
FOR S.p.A. - Produzione tubi e raccordi oleodinamici - Stratasys FDM

Dimezzare i tempi di set up e attrezzaggio macchina grazie alla stampa 3D

Con l'affiancamento del team di Energy Group, FOR S.p.A. ha studiato applicazioni e stabilito obiettivi per sfruttare nel miglior modo possibile le peculiarità dell'additive manufacturing e in particolare della stampa 3D FDM.
Gallinea - COMPONENTI NAUTICI - Stratasys FDM

Gallinea passa dal progetto CAD al montaggio in poche ore con la stampa 3D FDM Stratasys

Gallinea realizza prodotti custom sviluppati per il settore nautico. Grazie alla stampante 3D Stratasys FDM F170 sono in grado di passare dalla progettazione CAD al montaggio nel giro di poche ore.
Safilo - OCCHIALERIA - MODA - Stratasys PolyJet

Safilo realizza occhiali per marchi di alta moda a tempo di record con la stampa 3D

La stampa 3D a colori PolyJet di Stratasys ha permesso a Safilo di ridurre del 60% i tempi di sviluppo, eliminando il post-processing, accelerando il time-to-market e mantenendo il vantaggio competitivo.
Rolleri S.p.A - Utensili per lavorazione lamiere - Stratasys FDM

Rolleri ri-modella la fabbricazione di lamiere con la produzione additiva Stratasys FDM

Rolleri S.p.A  ha scelto Fortus 380mc, la stampante 3D FDM® di Stratasys™, come soluzione di produzione additiva per rispondere alla necessità di produrre parti robuste con geometrie complesse, preferendola per la qualità delle parti, l'affidabilità e la ripetibilità.
X
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti alla Newsletter